18 Gennaio 2019

Patenti false e matrimoni combinati: la banda che agiva anche a Parma

Patenti false e matrimoni combinati: la banda che agiva anche a Parma

L’organizzazione, composta da 16 persone tra italiani e stranieri, commercializzava documenti falsi per migliaia di euro


Un’organizzazione a delinquere di 4 italiani, 8 dominicani, 2 egiziani, un rumeno un moldavo si occupava di produrre e vendere documenti falsi, in particolare patenti di guida. Queste venivano create a Napoli per poi arrivare al Nord Italia, Parma compresa. La Guardia di Finanza di La Spezia e la Polizia Municipale sono riuscite a sgominare la banda, che, oltre alla principale attività di creazione di patenti false, si occupava anche di organizzare matrimoni per extracommunitari con donne italiane. Sotto il pagamento di migliaia di euro, i cittadini stranieri ottenevano i certificati di matrimonio, utili per poter rimanere in Italia.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *