31 marzo 2019

Parma perde in casa con l’Atalanta. Non basta Gervinho

Parma perde in casa con l’Atalanta. Non basta Gervinho

Passati in vantaggio con l’ivoriano, i gialloblu si fanno rimontare e vengono sconfitti per 3 a 1


 Al Tardini, l’Atalanta ha battuto il Parma per 3-1 (1-1), nell’anticipo della 29/a giornata del campionato di calcio di Serie A. Emiliani avanti dopo 8′ con Gervinho, ma raggiunti al 24′ da Pasalic. Nella ripresa doppietta di Duvan Zapata, in gol al 30′ e al 49′. Roberto D’Aversa non boccia il suo Parma: “Credo che sino al secondo gol sia stata un’ottima gara dei ragazzi del Parma, sia in fase offensiva che difensiva – spiega l’allenatore crociato – Poi però quando affronti una squadra con un tasso fisico e tecnico come l’Atalanta può succedere che si perda, soprattutto se non sai approfittare degli episodi a tuo favore. Il risultato però è troppo pesante”.
Un Parma decimato dagli infortuni prima del match e durante la gara. “Iacoponi è stato costretto ad uscire per una botta in testa e ti bruci subito un cambio; lo stesso Gervinho è stata una sostituzione forzata – spiega D’Aversa – E’ chiaro che se non riesci a fare dei cambi tattici non riesci ad equilibrare.     Volevo, ad esempio, inserire Barillà a centrocampo ma non avevo praticamente più possibilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *