23 Luglio 2019

Pasimafi, Guido Fanelli e altre nove persone rinviate a giudizio

Pasimafi, Guido Fanelli e altre nove persone rinviate a giudizio

Il luminare della terapia del dolore è accusato di diversi reati tra cui abuso d’ufficio e corruzione


Guido Fanelli e altre nove persone (Massimo Allegri, Raffaella Troglio, Maria Barbagallo, Pierfranco Salcuni, Maurizio Marchesini, Susanna Biondini, Fabiana Salici, Raffaella di Pasquale e Adriana Valente) sono state rinviate a giudizio nell’ambito dell’inchiesta Pasimafi, che ha smascherato, all’interno della sanità parmense, dei concorsi universitari pilotati.

Secondo il pm, Fanelli, luminare della terapia del dolore, considerato il capo di queste operazione, avrebbe truccato quattro concorsi per favorire persone del suo entourage. In alcuni casi, stando all’accusa, i concorsi erano creati apposta per alcuni candidati mentre in altri agli stessi candidati avrebbero saputo le domande in anteprima e conosciuto gli esaminatori. Fanelli è accusato di diversi reati tra cui abuso d’ufficio e corruzione.

I dirigenti dell’Università Gianluigi Nicolini e Giorgietta Leporati, che hanno scelto il rito abbreviato, sono stati condannati a 9 e 6 mesi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *