22 Agosto 2016

Parmalat. Assolta da accuse di abuso di posizione in Australia

Parmalat. Assolta da accuse di abuso di posizione in Australia

L’accusa con denuncia formale nel dicembre del 2014. Indagini archiviate dalla Commissione della concorrenza australiana


Parmalat era stata messa sotto accusa con una denuncia formale nel dicembre del 2014. Motivo della denuncia, il sistema di pagamento dei fornitori del latte in Western Cape e Estern Cape, definite incompatibili con le norme australiane sulla concorrenza, in quanto premiava chi concedeva l’esclusiva alla multinazionale di Collecchio. Le indagini su Parmalat per il presunto abuso di posizione dominante sono però state archiviate dalla Commissione della concorrenza australiana.
La Commissione ha dichiarato che i contratti di Parmalat non impedivano gli allevatori di crescere i loro volumi di produzione. Secondo poi le affermazioni del portavoce della Commissione, Itumeleng Lesofe, non ci sarebbero prove sufficienti per dimostrare che la concorrenza tra le industrie sia diminuita o impedita dal sistema premi di Parmalat.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *