20 Novembre 2018

Parma “stressata”, il 94% dei parmigiani in crisi di nervi

Parma “stressata”, il 94% dei parmigiani in crisi di nervi

Il risultato emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio di Reale Mutua sul welfare1. La principale causa è il lavoro


Malgrado Parma sia sesta nella classifica per la qualità della vita, da una ricerca dell’Osservatorio di Reale Mutua sul welfare1 si evince che Parma sia anche una città “stressata”, in quanto il 94% dei parmigiani ammette di essere sottoposto a pressioni e tensioni. Le principali cause dello stress sono il lavoro (72%), quindi le difficoltà economiche (60%), infine la relazione col partner e la gestione e l’educazione dei figli (32%).

Il disturbo più correlato a queste preoccupazioni è l’eccessiva stanchezza, spesso generata da insonnia (68%), da sbalzi d’umore (49%), tachicardia o emicrania (32%) e  tensione muscolare (23%). Per risolvere questi problemi, la maggior parte dei parmigiani pensa che praticare uno sport sia la soluzione migliore, ma anche attività rilassanti come nei centri termali o una buona alimentazione rappresentano alternative valide.
Insomma, la qualità della vita sarà pur soddisfacente, ma i parmigiani non riescono proprio a godersela…

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *