15 Marzo 2017

Parma, una settimana per ripartire. La Berretti perde a Viareggio

Parma, una settimana per ripartire. La Berretti perde a Viareggio

Serve una scossa già a partire dagli allenamenti per affrontare al meglio il Fano. E intanto i giovani iniziano con una sconfitta il Torneo di Viareggio


Domenica allo stadio Tardini arriva un’altra squadra nella stessa posizione di classifica, con gli stessi obiettivi e con lo stesso stato di forma di Forlì e Mantova: il Fano. I marchigiani, infatti, nonostante la deficitaria posizione in graduatoria, penultimi a 26 punti, arrivano da una vittoria decisamente importante nell’ultimo turno per 3-1 contro la più quotata FeralpiSalò. A mister Cuttone, tuttavia, mancherà l’attaccante più importante, Domenico Germinale, squalificato per un turno in seguito alla quinta ammonizione. Tra le fila del Fano ci sarà invece il “Micio” Daniele Melandri, ceduto dai crociati durante il mercato invernale di gennaio.

Il Parma dovrà affrontare la partita in maniera assolutamente diversa rispetto alle ultime due. La settimana in corso, infatti, dovrà essere fondamentale per preparare al meglio la sfida di domenica prossima e per dare una soddisfazione ai tifosi che continuano a seguire la squadra in massa sia in casa sia in trasferta. Roberto D’Aversa dovrà riuscire a trasmettere ai suoi ragazzi una mentalità vincente e soprattutto il Parma non dovrà rifare l’errore di rilassarsi e staccare la spina negli ultimi minuti della partita. Sul fronte infortuni, dovrebbe recuperare il solo Momo Coly, che è tornato ad allenarsi con la squadra dopo 4 mesi di assenza; ancora in dubbio Scavone mentre gli altri lungodegenti saranno ancora out.

E intanto, dopo un anno di assenza, i giovani crociati sono tornati a giocare al Torneo di Viareggio. Un ritorno amaro, dato che la Berretti è stata sconfitta per 4-1 dal Cagliari. Nonostante sia passata in vantaggio con Mastaj dopo pochi minuti, la squadra di Stefano Morrone è stata raggiunta e superata già nel primo tempo dai sardi, che hanno arrotondato il risultato nella ripresa. Ora, il cammino dei crociati nella manifestazione si fa davvero in salita…

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *