31 ottobre 2017

Parma, il primo quarto di campionato è andato. Il bilancio

Parma, il primo quarto di campionato è andato. Il bilancio

Sei vittorie, due pareggi e quattro sconfitte per i crociati in 12 partite. Nonostante alcuni risultati deludenti, il Parma è a -1 dalla vetta. E quanto pesa il gol annullato ingiustamente a Gagliolo a Palermo…


Parma secondo e con rimpianto. É questa, in pochissime parole, la sintesi del primo quarto di stagione dei ragazzi di mister Roberto D’Aversa che, in realtà, potrebbero trovarsi tranquillamente al primo posto in classifica davanti al Palermo. Pesa in maniera importantissima, infatti, il gol annullato ingiustamente a Gagliolo negli ultimi minuti della sfida del Barbera, che avrebbe proiettato i crociati a quota 22 punti e lasciato i rosanero a quota 20, invertendo così le posizioni in classifica.

Nonostante qualche prestazione deludente e un gioco che si sta vedendo solamente nelle ultime giornate (tre vittorie consecutive e convincenti contro Entella, Foggia e Avellino) il Parma è assolutamente in linea con l’obiettivo di inizio stagione, cioè quello dei playoff. In una classifica che si sta delineando come, in un certo senso, era previsto dai pronostici degli esperti, con Empoli, Palermo e Frosinone davanti. Ciociari che saranno i prossimi avversari dei crociati, sabato pomeriggio al nuovissimo stadio Benito Stirpe. Un big match di giornata che dirà molto sulla stagione di entrambe le squadre, con l’eventuale squadra vincente che lascerebbe l’avversaria indietro di tre punti.

Dal punto di vista dei nuovi arrivati la delusione più grande è sicuramente Fabio Ceravolo, non per colpa sua ovviamente. Un infortunio lo ha tenuto e lo terrà lontano dal campo per diverso tempo, costringendo il direttore sportivo Faggiano a tornare sul mercato a gennaio (forse) per affiancare un attaccante ad Emanuele Calaiò, che avrà bisogno di rifiatare in una stagione lunghissima come quella di Serie B. Un’altra grossa delusione è Luca Siligardi, che sta faticando a mettersi in forma ed essere decisivo per la squadra. Molto bene, invece, soprattutto nelle ultime giornata, Insigne e Di Gaudio, mentre Dezi e Barillà vanno a fasi alterne. In difesa, ottimo l’impatto di Gagliolo con l’ambiente e con la squadra, ma ora ci sarà da verificare il suo acciacco rimediato contro l’Avellino.

Parma vince ed è secondo ad un punto dalla vetta

I gialloblu battono l’Avellino 2 a 0 al Tardni con un gol di Di Gaudio dopo un minuto e Insigne nel recupero

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *