12 Luglio 2017

Parma: prima della serie A, arriva la Formula 1? Un progetto al lavoro per il 2019

Parma: prima della serie A, arriva la Formula 1? Un progetto al lavoro per il 2019

Zoran Stefanovic ed Enrique Scalabroni hanno incontrato i vertici della Formula 1: obiettivo portare in pista il team Stefan GP nel 2019. Capitali serbi e base tecnica a Parma


Nei giorni scorsi, durante il Gran Premio d’Austria di Formula 1, i corrispondenti della testata Motorsport.com hanno incontrato nel Paddock della pista dello Spielberg un personaggio particolare, Zoran Stefanovic, classe 1969, ingegnere serbo legato a doppio filo alla società statale di sviluppo tecnologico dello stato balcanico, nonchè titolare di un centro di ricerca e sviluppo a Belgrado. Stafanovic non è un nome nuovo nella formula 1. Per due volte, nel 2010 e nel 2015, ha tentato l’iscrizione al Campionato Mondiale di Formula 1 con il progetto Stefan GP, ma ambedue le volte il vecchio Bernie Ecclestone lo ha fermato, non fidandosi della solidità economica e tecnica.

Ora Stefanovic ci riprova. Cambiata la proprietà della Formula 1, il serbo ha incontrato in Austria Ross Brawn, incaricato da Liberty Media, nuova proprietaria del Circus, della gestione sportiva della categoria più performante dello sport a quattro ruote. Le basi questa volta sembrano esserci. E interessano Parma. La base tecnologica sarebbe infatti a Parma (ma difficilmente potrebbe essere la Factory Dallara, perechè già realizza le componenti tecniche del team americano Haas): la città sarebbe stata scelta sia per le competenze, che per la vicinanza alle gallerie del vento. Un pool di sponsor sarebbe già interessato a sostenere Stefanovic. E’ stata già resa nota, invece, la guida tecnica, che spetterebbe all’argentino Enrique Scalabroni, tecnico ex Williams, Lotus e Peugeot, tra i più quotati degli anni Novanta. Scalabroni ha confermato l’incarico, sottolineando che il progetto è partito cinque mesi fa. L’obiettivo è di essere in pista per il campionato 2019.

Per Parma, quindi, potrebbe prospettarsi un 2019 ai vertici sportivi, se arrivassero contemporaneamente Formula 1 e Serie A per il calcio. Come si dice? Se son rose…

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *