11 Novembre 2019

Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO

Da / 4 settimane fa / Fotonotizia / Nessun commento
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO
Parma nascosta: “Insegne di inizio città non visibili”. TUTTE LE FOTO

La segnalazione di una lettore: “Cartelli a terra o coperti dal verde”


Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un lettore, con tanto di una ventina di foto allegate, riguardanti la cartellonistica di accesso ed uscita dalla città.

“La prima immagine della città che si troveranno davanti i turisti che arriveranno tramite autostrada o aeroporto è già stata indicata.
Non minore è l’impressione di abbandono che si percepisce arrivando da altre strade, come evidenziano le foto allegate.

Sono 20 insegne di inizio città nelle quali ci si è imbattuti per caso. Non è detto, quindi, che girandole tutte non se ne trovino altre nelle stesse condizioni. Facendo salire il numero.

Ma il nostro Sindaco questa settimana, come un novello “Alberto Angela Parmigiano”, si è occupato dell’acquedotto sotterraneo del 1500 fatto costruire dai Farnese in via Farini. Con tanto di filmato da veicolare, e ventilata ipotesi di renderlo visitabile, almeno in parte. Iniziativa che, se non si ricorda male, anche il Sindaco Vignali aveva prospettato durante il suo mandato; anche in quel caso con tanto di filmato pubblicitario. Corsi e ricorsi della storia”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *