13 Ottobre 2016

Corte dei Conti: “Bilancio 2013, nessuna grave irregolarità”

Corte dei Conti: “Bilancio 2013, nessuna grave irregolarità”

Unica criticità il risultato economico negativo del bilancio, superata nel 2014 dove si è evidenziato un avanzo di 2.1 mln di euro


“La sezione Regionale della Corte dei Conti ha trasmesso al Comune di Parma la delibera relativa agli esiti del controllo sul rendiconto 2013. Come i cittadini di Parma ricorderanno, la relazione annuale della Corte dei Conti, con le 56 pagine della delibera n. 148/2014, aveva pesantemente contestato la precedente gestione amministrativa relativa ai rendiconti 2011 e 2012, rilevando numerose criticità e gravi irregolarità, soprattutto riguardo alla gestione delle partecipate e alla situazione di squilibrio economico finanziario del bilancio lasciato dall’Amministrazione Vignali.

Oggi la Corte dei Conti, già con riferimento al rendiconto 2013, il primo anno di gestione dell’amministrazione Pizzarotti, attesta che “non emergono gravi irregolarità contabili” e segnala come unica criticità ancora da superare il risultato economico negativo del bilancio, peraltro superata nel 2014 dove si è evidenziato un avanzo di 2.1 mln di euro”.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *