17 Ottobre 2017

Parma, cosa non va? Attacco sotto accusa, ma tutti non brillano

Parma, cosa non va? Attacco sotto accusa, ma tutti non brillano

Il ritorno di Ceravolo potrebbe risolvere i problemi nel reparto offensivo. Ma anche la fase difensiva appare in difficoltà, e il centrocampo è spesso tagliato fuori


La sconfitta contro il Pescara di Zeman, subita sabato pomeriggio dal Parma, ha evidenziato numerose difficoltà della squadra di Roberto D’Aversa, già emerse comunque nelle scorse partite di campionato. Se contro Salernitana e Palermo, almeno, i pareggi avevano permesso di lavorare con più tranquillità, la sconfitta di sabato apre un dibattito su dove i crociati abbiano più lacune e come possano colmarle. Sotto accusa, dopo la partita col Pescara, è finita soprattutto la fase offensiva, con la squadra incapace di creare vere occasioni da gol oppure, nel caso delle poche che sono state create, sciuparle in malo modo (vedi Baraye e Calaiò). Alla fase offensiva contribuiscono, però, non solo gli attaccanti, ma anche i centrocampisti che dovrebbero garantire supporto e inserimenti ma, così, come gli attaccanti, hanno segnato un solo gol, tra l’altro su calcio piazzato, con Barillà. Si spera che il ritorno di Ceravolo, entrato negli ultimi minuti nell’ultima sfida, possa contribuire a dare nuova linfa all’attacco crociato, uno dei peggiori della Serie B

Le difficoltà offensive sono testimoniate dal fatto che il Parma ha segnato solamente 7 gol in 8 partite, con ben 5 segnature arrivate dai difensori (due a testa per Lucarelli e Di Cesare e una per Gagliolo). Difensori che brillano in attacco, ma peccano un pò dietro. I gol, soprattutto gli ultimi contro Salernitana e Palermo, sono arrivati da errori individuali, così come l’espulsione di Di Cesare contro i granata, che hanno compromesso tutti gli sforzi del resto della squadra. Insomma, c’è da migliorare dappertutto e c’è da migliorare il supporto e l’equilibrio dei reparti. D’Aversa avrà ancora tempo per lavorare e per far migliorare una squadra che ora appare in estrema difficoltà. 

Il Parma sprofonda: 0 a 1 contro il Pescara

I gialloblu cadono in casa e tornano a perdere dopo due pareggi consecutivi. La rete nel finale di Brugman

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *