18 Maggio 2015

Parma “Città della gastronomia UNESCO”?

Parma “Città della gastronomia UNESCO”?

Candidatura importante per la città di Parma, l’11 dicembre si conoscerà la decisione dell’UNESCO


Con l’hashtag #ComeCambiaParma, ieri il sindaco Federico Pizzarotti ha annunciato sul suo profilo Facebook la candidatura della città di Parma a Città della gastronomia UNESCO: “Fino a tre anni fa tutto questo sembrava impossibile, oggi invece la nostra bellissima Parma ambirà a essere candidata italiana della Cultura 2017, e punterà ad essere capitale indiscussa della gastronomia. Viaggiamo dritti come un treno per fare di Parma una città sempre più europea, internazionale e a vocazione turistica”.

Il progetto dovrà essere presentato entro il 15 luglio e la decisione dell’Unesco si conoscerà l’11 dicembre e oltre al Comune, sarà l’Università di Parma a gestire l’operazione di presentazione della candidatura, oltre che l’associazione “Cheftochef”. Ben accette sono anche le proposte di tutti coloro che sono impegnati a vario titolo nel settore dell’alimentazione.

All’incontro di venerdì 15 il sindaco e l’assessore Casa hanno sottolineato l’importanza della candidatura perché questa vuole essere anche un riconoscimento per le imprese del territorio, che sono state capaci di rendere disponibili prodotti di alta qualità originariamente nati su base artigianale. All’incontro erano presenti anche i rappresentanti di Alma (scuola di cucina), Ascom, Camera di Commercio, Associazione Cheftochef, CNA, Confesercenti, Consorzio Parmigiano Reggiano, Consorzio Prosciutto di Parma, Consorzio Tutela dei Vini, EFSA,  Fiere di Parma, Unione Parmense Industriali, Gruppo Imprese Artigiane, Academia Barilla, Provincia e Università degli Studi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *