16 novembre 2017

Il Parma cinese: “Obbiettivo tornare in serie A”

Il Parma cinese: “Obbiettivo tornare in serie A”

Lo dichiara il nuovo presidente Jiang Lizhang che ha rilevato il 60% del capitale azionario del club investendo sino a questo momento 15 milioni


“So che a questo tipo di conferenze i presidenti solitamente fanno grandi proclami, io voglio stare con i piedi per terra e lavorare con i fatti. Il Parma ha fatto grandi cose in questi anni passando dalle serie D alle B ed io non posso che sperare di poter un giorno coronare il sogno di ritornare in serie A. Ma dobbiamo dimostrarlo con i fatti non a parole”.

E’ la promessa ai tifosi di Jiang Lizhang, da ieri nuovo presidente del Parma. Il presidente del colosso cinese Desports, leader nel paese asiatico nel campo dello sport business, ha rilevato il 60% del capitale azionario del club investendo sino a questo momento 15 milioni. Oggi la sua prima conferenza stampa da dirigente del club allo stadio Tardini e la promessa di dare alla società crociata “una crescita strutturale e solida nel tempo attraverso soprattutto due pilastri come il centro sportivo di Collecchio e lo stadio Tardini. Poi ci potranno essere incidenti di percorso come sconfitte o altri infortuni ma noi puntiamo ad una crescita costante”.

“Oggi è un giorno emozionante per me – ha affermato il presidente -, perché è un onore straordinario assumere questa posizione in un club così storico e globalmente conosciuto come il Parma. Tramite i rapporti con i colleghi e gli amici del Parma negli ultimi mesi ho imparato che in questa sala stampa, in questo spogliatoio e in questo campo di gioco si è fatta la storia. Questo stadio ha visto grandi successi ma anche eventi meno piacevoli, ma la vita si può dire completa quando hai sperimentato sia la gioia che il dolore. E in qualunque situazione ognuno si trova, può comunque imparare una lezione importante. Mi è stato detto che in Italia quando qualcuno diventa presidente fa grandi proclami di vittorie da grandi piazze o da grandi palcoscenici. Ma anzichè parlare in grande voglio “scendere sulla Terra” per parlare con i fatti. Come sapete, il Parma è stato promosso due volte di fila. Nel futuro mi auguro che proveremo la grande gioia di rivedere il Parma in Serie A, che è il luogo che gli compete”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *