12 Dicembre 2016

Parma celebra Maria Luigia: si chiude in bellezza il progetto in onore della duchessa

Parma celebra Maria Luigia: si chiude in bellezza il progetto in onore della duchessa

Da aprile 2016 si sono susseguite 16 mostre, 16 luoghi e 16 temi. Una medaglia arriva dal Presidente della Repubblica


Cala il sipario sulle celebrazioni per il bicentenario dell’arrivo a Parma di Maria Luigia e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma presenta i traguardi del progetto che ha consentito la valorizzazione della città e della provincia tutta.

Un progetto fatto di 16 Mostre, 16 Luoghi e 16 Temi che hanno fatto da filo conduttore tra i luoghi e le esposizioni a partire dall’aprile 2016. E che proseguirà, inoltre, fino a gennaio 2017.

Un progetto che ha ottenuto dal presidente della Repubblica Mattarella una medaglia che attesta la validità e la molteplicità delle proposte culturali realizzate, e che premia lo spirito di collaborazione profuso dai soggetti pubblici e privati coinvolti. L’ultimo appuntamento in programma si terrà giovedì 15 dicembre, alle 16,30, in Palatina, con l’inaugurazione dell’ultima mostra, la sedicesima, dedicata a Maria Luigia.

L‘Assessorato alla Cultura di Parma, promotore dell’incontro fra le diverse istituzioni interessate a partecipare attivamente alle celebrazioni del Bicentenario, ha ricevuto un’ottima risposta dal territorio, che è stato coinvolto attraverso la firma di un protocollo d’intesa – lo scorso 14 aprile – con più di quaranta partner, comuni, enti e istituzioni ed un comitato d’onore che vede coinvolti gli Ambasciatori italiani in Austria e Francia, l’Ambasciatore austriaco in Italia nonché i Ministri Dario Franceschini, Stefania Giannini e molte altre istituzioni.

Grande attenzione è stata data anche alle iniziative volte ad ampliare il target di pubblico e coinvolgere i bambini, con particolare attenzione alla fascia di età dai 6 ai 10 anni, e accompagnarli alla scoperta della Duchessa Maria Luigia e dei luoghi a lei cari. E’ stato infatti realizzato il quaderno didattico “Maria Luigia, giochi con me?”, strumento che attraverso spunti, stimoli, giochi, indovinelli e curiosità sprona i bambini a guardare ed ascoltare con attenzione spazi, angoli e opere dei 16 luoghi.

E un’ulteriore piccola conferma al valore dell’iniziativa è l’invito dell’Istituto per i Beni Culturali dell’Emilia Romagna a partecipare, il 2 dicembre scorso, alla Giornata “IBC per il sistema musei dell’Emilia Romagna – Azioni comuni per il miglioramento e la valorizzazione dei musei e del loro patrimonio”, momento di confronto con gli operatori dei musei e gli amministratori locali, in cui il progetto Maria Luigia 2016 è stato presentato come case history virtuoso di valorizzazione territoriale e del patrimonio artistico e culturale.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *