8 Giugno 2016

Parma Calcio: presentati Campedelli e Casellato

Parma Calcio: presentati Campedelli e Casellato

I due nuovi collaboratori di Apolloni. Con loro anche Giordani che sarà preparatore atletico


Il Parma Calcio 1913 ha presentato i due nuovi collaboratori di mister Luigi Apolloni, il vice allenatore Nicola Campedelli e il responsabile della preparazione atletica Renzo Casellato.

Con loro c’era anche Paolo Giordani, che nell’ultimo campionato di Serie D ha svolto le funzioni di preparatore di raccordo (si occupava del recupero dei giocatori infortunati) nello staff crociato. Giordani, nella prossima stagione, ricoprirà il ruolo di preparatore atletico. Hanno presentato il presidente Nevio Scala, il responsabile dell’area tecnica Lorenzo Minotti e lo stesso Apolloni.

«Cercavo persone che mi dessero un valore aggiunto. Sia a livello personale che professionale – ha spiegato Apolloni –. Di Campedelli conosco le doti tecniche e umane. Ha una dedizione nel calcio che pochi hanno. A Modena, quando era un mio calciatore, ho avuto modo di confrontarmi con lui su molti aspetti che mi avevano incuriosito. Incontrandolo da avversario, poi, mi ha incuriosito ancora di più. Casellato è stato il preparatore che mi ha permesso di giocare ancora per quattro anni dopo un infortunio. Il suo valore umano l’ho conosciuto nel 1998, quando, dopo un infortunio, ho vissuto con lui questa triste esperienza praticamente gomito a gomito. Fu importante, perché mi trasmise tranquillità, forza, aiutandomi a riprendermi fisicamente. Negli anni l’ho incontrato di nuovo. Vedevo in lui la voglia e la disponibilità di migliorarsi».

 

Campedelli e Casellato nello staff tecnico di Apolloni

La loro presentazione è prevista per martedì 7 giugno al Centro Sportivo di Collecchio

0 comments

Parma Calcio: Minotti, Galassi e Apolloni confermati fino al 2018

Lo annuncia la società: “La scelta di confermare lo staff tecnico-dirigenziale in chiave pluriennale va nella direzione della continuità del progetto sportivo nel tempo”

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *