12 Maggio 2017

Parma Calcio 1913: il 30% sta per passare in mano cinese

Da / 3 anni fa / Sport / Nessun commento
Parma Calcio 1913: il 30% sta per passare in mano cinese

Resteranno al loro posto gli attuali azionisti ma nella società probabilmente entrerà la Desports con una quota del 30%. Ipotesi closing a fine stagione?


Le voci di una trattativa tra il colosso di marketing sportivo cinese guidato da Jiang Lizhang, già proprietario della squadra calcistica del Granada in europa e avente all’interno una figura tanto cara al popolo crociato come Hernan Crespo, e il Parma era da diversi mesi che circolavano, ma adesso sembra che si sia giunti all’ufficialità. Al temine di un incontro svoltosi negli uffici dello stadio Tardini nella mattinata di venerdì 12 maggio, al quale hanno partecipato, oltre agli emissari della società cinese, il vicepresidente della squadra Marco Ferrari, Luca Carra e gli avvocati Malmesi e Belli, è stato fonti interne sostengono che sia avvenuto il passaggio di mano del 30% del Parma Calcio 1913, con ipotesi di passaggio totale alla Desports al termine della stagione in corso, quando saranno terminati i play-off e si potranno concentrare tutte le attenzioni e le energie sulle vicende societarie. Inoltre è stato deciso un aumento di capitale di tre milioni di euro.

A margine dell’incontro sono arrivate le parole dell’Ad del club ducale Luca Carra a confermare le indiscrezioni: “C’è la volontà di ambo le parti in causa di chiudere l’operazione. Gli investitori sono interessati ad entrare a far parte dell’azionariato del club ma rimarrebbe comunque la dirigenza parmigiana”.

Parma, la quiete prima della tempesta. Playoff in arrivo

I crociati non giocheranno nel prossimo weekend, ma entreranno in gara solo domenica 21. Ancora qualche giorno di tranquillità, prima di iniziare un mese decisivo

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *