11 Giugno 2019

“Parco Ducale chiuso? Abbiamo fatto un giro nel buca tour”

“Parco Ducale chiuso? Abbiamo fatto un giro nel buca tour”

“Il manto stradale è in condizioni disastrose, che vi è una quantità di buche con dislivelli pericolosi per chi, nonostante questo, eroicamente ci corre, o pedala”


Il Parco Ducale, come ben sappiamo, rimarrà chiuso da lunedì 10 giugno fino a mercoledì 12 per dei lavori alle alberature. Con questa chiusura, non sono del tutto d’accordo Lorenzo Lavagetto e Pier Paolo Eramo che, nei giorni scorsi hanno effettuato una passeggiata nel parco commentando con un post su Facebook quanto di sbagliato hanno trovato.

Lorenzo Lavagetto: “Il Comune annuncia una nuova chiusura del Parco Ducale dopo la chiusura per cinque giorni a maggio. motivo? Messa in sicurezza delle alberature, ossia le stesse ragioni dell’ultima volta, che evidentemente non bastava.
Intanto che c’eravamo, quindi, invitati da un amico frequentatore del parco, abbiamo fatto un giro con Pier Paolo Eramo scoprendo che il manto stradale è in condizioni disastrose, che vi è una quantità di buche con dislivelli pericolosi per chi, nonostante questo, eroicamente ci corre, o pedala.
Dalle tracce di ruote, che si vedono bene su fango o ghiaia, mi viene da pensare che portare nel parco autoveicoli, magari quelli delle mille miglia del 15 maggio non faccia bene alla situazione. Comunque nessuno si è occupato della cosa per un bel po’. Hai voglia a dire che per accrescere la sicurezza la gente deve frequentare: così si disincentiva la frequentazione e se non ti prendi cura delle tue cose…
So che è allo studio un masterplan per una riqualificazione, in merito alla quale chiedo fin d’ora il massimo coinvolgimento della Città e un confronto aperto, non vorrei un’altra piazzale della pace (dico subito che sono assolutamente contrario allo spostamento dei gatti).
Quindi siccome il Comune ha appena attinto al fondo di riserva (spese necessarie ma impreviste – non coperte dal bilancio) per oltre 100.000 euro per il verde, presumibilmente quindi anche per l’intervento annunciato, perché, data la capienza del fondo, non investe anche qualcosa nel rattoppo e messa in sicurezza dei crateri, per i quali sussistono analoghe ragioni di urgenza e sicurezza?
La toppa in questo caso sarebbe meglio della buca…”

Pier Paolo Eramo: “Oggi (6 giugno,ndr) abbiamo fatto un “BucaTour” nel Parco Ducale, dopo il passaggio dei bolidi delle Millemiglia.
Le buche che vedete sono il segno di quello che si ottiene a far le cose nel posto sbagliato e a privilegiare l’evento luccicante ed esotico sulla quotidianità di tutti quelli che nel parco corrono, camminano, vanno in bici. Dei cittadini insomma.
Non si poteva intervenire subito a coprirle queste buche?”

Parco Ducale chiuso per tre giorni: lavori alle alberature

Da lunedì 10 fino a mercoledì 12 giugno. Obiettivo migliorare la sicurezza statica degli alberi

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *