16 Marzo 2018

A Palazzo del Governatore quattro incontri su libri dedicati all’arte del ‘900

A Palazzo del Governatore quattro incontri su libri dedicati all’arte del ‘900

Letture d’arte: primo appuntamento martedì 20 marzo con il saggio “Duchamp oltre la fotografia. Strategie dell’infrasottile”


Confronti tra mondi apparentemente lontani e media diversi, tra immagine e parola, tra indagine artistica e sfera pubblica, tra produzione ed esposizione. Sono questi i temi affrontati nei libri dedicati all’arte del Novecento che verranno illustrati nei quattro appuntamenti della rassegna “Letture d’arte – Dialoghi sull’arte del Novecento” curata da Cristina Casero e Davide Colombo e promossa dal Servizio Biblioteche dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma in collaborazione con il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma.

Primo appuntamento in programma, presso l’Auditorium di Palazzo del Governatore, martedì 20 marzo con Elio Grazioli, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università e all’Accademia di Belle Arti di Bergamo, che presenterà al pubblico il suo ultimo saggio “Duchamp oltre la fotografia. Strategie dell’infrasottile” (Johan & Levi Editore). Il ciclo di incontri proseguirà, sempre a Palazzo del Governatore, giovedì 5 aprile con la presentazione del libro “Lucio Fontana e Leonardo da Vinci. Un confronto possibile” (Scalpendi Editore) di Davide Colombo, martedì 17 aprile con Marco Scotini e il suo “Artecrazia. Macchine espositive e governo dei pubblici” (DeriveApprodi Editore), per concludersi giovedì 3 maggio con la presentazione “Arte e sfera pubblica. Il ruolo critico delle discipline umanistiche” (Donzelli Editore) di Michele Dantini. Quattro lezioni che, a partire da una novità editoriale dedicata all’arte del Novecento, condurranno il pubblico ad una riflessione sulla complessità del discorso artistico da vari punti di vista e con approcci metodologici complementari. Gli incontri sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *