29 Settembre 2015

I multati come i carcerati: o paghi o lavori!

I multati come i carcerati: o paghi o lavori!

Rinnovare il regolamento della Polizia Urbana, ancora fermo a quello del 1982. Come? Con i patti di collaborazione


La proposta dell’assessore Cristiano Casa è di rinnovare un regolamento fermo a quello del 1982, in modo da dare più strumenti alla Polizia Municipale per reprimere e sanzionare i reati. Ma, in aggiunta, è stata esposta una nuova proposta: un modo alternativo per pagare i propri illeciti. Quale? Lavorare!

La domanda è: perché non investire maggiormente negli addetti ai servizi? Coloro che, da sempre, fanno certe attività, piuttosto che inesperti alle prime armi con alcuni mestieri…
No, pare più semplice, invece, far lavorare “chi è salito o si è arrampicato sui monumenti, chi ha lanciato sassi o sostanze liquide che possono mettere in pericolo persone, animali, cose o edifici” (queste sono alcuni dei reati pensati per il Regolamento).

E quando si parla di Patti di collaborazione? «L’amministrazione comunale per determinare l’importo della sanzione amministrativa terrà in considerazione l’opera svolta dal soggetto agente per l’attenuazione o eliminazione delle conseguenze dei reati. Quindi i patti di collaborazione con gli autori degli illeciti sono finalizzati a eliminare le conseguenze delle violazioni», specifica Casa. Ovviamente questi patti di collaborazione non riguarderanno i reati perseguibili d’ufficio o le querele.

Quando il regolamento verrà approvato, con le delibere della Giunta, verranno specificati tutti i reati che rientrano nella categoria dei patti di collaborazione e verranno stipulate con delle convenzioni con le associazioni di volontariato per definire le attività con finalità pubblica.

Ultima novità è la diffida amministrativa che consiste in un ammonimento verbale quando viene rilevato un illecito, per evitare sin da subito la stesura di un verbale; qualora vi fosse ridondanza si procederà con la sanzione.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *