10 Febbraio 2016

VIDEO. Immobili: nuovi canoni alle associazioni


Più introiti per il Comune e più sconti per i soggetti senza scopo di lucro, operanti nei locali comunali


Il Comune ha ultimato il censimento, fissato precisi criteri di trattamento, predisposto nuovi contratti in sostituzione di quelli scaduti o nuove stipule per chi non ne era in possesso. Si tratta di un’operazione di riordino ed equità di trattamento. «Siamo andati a rivedere tutti i contratti in essere – ha riferito la vicesindaco Nicoletta Paci –. Stiamo cercando di risistemare tutto il patrimonio, favorendo associazioni attive sul territorio. Tutti gli immobili che resteranno liberi verranno messi a bando: è una novità rispetto al passato perché ora tutto sarà regolamentato. Chi vince il bando, di norma ha un contratto di 5 anni. Ogni 6 mesi faremo una ricognizione  sulla disponibilità degli immobili e anche le realtà saranno controllate nel corso dei 5 anni per verificare che mantengano gli impegni presi».

Saranno applicati i nuovi canoni determinati dall’Ufficio tecnico in base ai parametri UTE, con gli sconti previsti a seconda delle categorie, e tutti gli inquilini dovranno avere utenze a loro carico. Le associazioni e le cooperative sociali inquiline del Comune sono in tutto 175 di cui 41 quelle a cui è stato predisposto il rinnovo del contratto. Le riduzioni medie applicate rispetto al canone di mercato è di circa il 63%, con uno sconto medio più elevato per le associazioni rispetto ai circoli.
L’applicazione del nuovo Regolamento ha portato a un aumento generale degli sconti da applicare a tutti i soggetti senza scopo di lucro, operanti nei locali comunali e conseguentemente un ribasso dei canoni di concessione dovuti. In alcuni casi, il nuovo canone ricalca quello precedente, in considerazione del fatto che si stanno trattando contratti stipulati in media tra i 10 e i 6 anni fa e che quindi i valori immobiliari dell’Agenzia del Territorio, utilizzati per i calcoli degli affitti, sono sensibilmente cresciuti negli anni e che il vigente Regolamento ha provveduto a calmierare.
Da / 4 anni fa / Città /

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *