18 Gennaio 2017

Omicidio Basilicagoiano: semi-infermità per Alberici

Omicidio Basilicagoiano: semi-infermità per Alberici

Alessio Alberici è stato giudicato affetto da problemi psichiatrici, mentre Luca del Vasto era perfettamente in grado di intendere e di volere mentre Habassi moriva


 Luca Del Vasto era del tutto capace di intendere e di volere mentre uccideva – lo scorso 9 maggio – Mohamed Habassi, insieme ad Alessio Alberici, giudicato invece affetto da una semi-infermità mentale.

Così si è conclusa la perizia psichiatrica elaborata dalla consulente Mirella Scorsonelli e volta a valutare le condizioni mentali dei due principali accusati dell’omicidio di Basilicagoiano.

Una valutazione che può influire parecchio su un’eventuale condanna, seppur non presupponga l’incapacità di intendere e di volere di Alberici – fumettista parmigiano – al momento del delitto, quando entrambi gli accusati (che hanno agito insieme a quattro romeni) ero sotto effetto di alcol e cocaina.

Nessun attenuante, invece, per Luca del Vasto – barista 46enne – considerato, ad oggi, organizzatore dell’omicidio.

Si attende, dunque, l’esito delle indagini, nonché una relazione autoptica completa, dal momento che non si conosce ancora la precisa causa del decesso del 34enne tunisino.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *