9 Maggio 2019

Obbligo di accreditamento per i nidi privati

Obbligo di accreditamento per i nidi privati

L’obiettivo è quello di assicurare a tutti i bambini comuni livelli di qualità nell’offerta educativa


Tutti gli asili nido privati che vorranno chiedere fondi pubblici saranno obbligati all’accreditamento. Lo ha deciso la Giunta regionale e saranno interessati tutti i nidi privati dell’Emilia-Romagna.

L’obiettivo è quello di assicurare a tutti i bambini, qualsiasi nido frequentino, comuni livelli di qualità nell’offerta educativa e nella professionalità del personale.

Sono previste, dunque, una serie di norme comuni per nidi, micronidi, sezioni aggregate alle scuole dell’infanzia, sia pubblici sia privati che prevedono: personale educativo ed ausiliario adeguatamente formato, al quale deve essere garantita la possibilità di aggiornarsi in modo continuativo durante lo svolgimento dell’attività lavorativa; presenza del coordinatore pedagogico laureato in pedagogia che ha l’obbligo di partecipare alle attività del Coordinamento pedagogico territoriale; redazione del progetto pedagogico proposto ai bambini e alle loro famiglie; auto-valutazione delle attività svolte, redazione di un report finale e formulazione di nuove proposte per migliorare i servizi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *