28 Febbraio 2018

Nidi: nessuna riduzione delle rette, restano le più alte in regione

Nidi: nessuna riduzione delle rette, restano le più alte in regione

In Consiglio comunale bocciata all’unanimità da Effetto Parma e da Roberta Roberti la mozione delle Opposizioni


La notizia dell’arrivo dei fondi statali per abbattere i costi delle rette al nido, così come annunciato il mese scorso, aveva lasciato sperare in un’apertura da parte dell’Amministrazione su una riduzione del costo delle rette, oggi a Parma il più alto in regione.

Infatti, in base ai calcoli, ripartendo la cifra a seconda del numero di bimbi iscritti ai servizi, nel parmense dovrebbero arrivare 2,1 milioni di euro. Per l’Opposizione una cifra che avrebbe potuto permettere al Comune di abbassare il costo delle rette, attraverso la rimodulazione delle fasce dell’Isee. Per Effetto Parma e Roberta Roberti invece no.

Mercoledì, in Consiglio comunale, il partito di maggioranza ha votato all’unanimità l’impossibilità di ridurre le rette motivando la decisione con il fatto che “mancano le risorse necessarie”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *