21 dicembre 2016

Attacca un adesivo su un cestino della spazzatura: è multa

Attacca un adesivo su un cestino della spazzatura: è multa

Un investigatore privato della città si è visto recapitare un verbale di 70 euro. Si è rivolto a Federconsumatori per denunciare l’accaduto


Poco tempo fa la polizia municipale di Parma aveva firmato una multa contro un musicista ambulante, oggi è il turno di un investigatore privato. Avrà messo il naso dove non avrebbe dovuto? No. A causare la sanzione, infatti, è stato un adesivo – riportante gli estremi di un’agenzia investigativa della città – attaccato su un cestino della spazzatura, in pieno centro storico.

Un verbale di ben 70 euro, dunque, all’investigatore, che non ha perso tempo a denunciare l’assurdità del fatto a Federconsumatori, dicendosi inoltre estraneo al fatto. L’associazione, con l’assistenza dell’avvocato Federco Gennari, si è rivolta direttamente al sindaco Federico Pizzarotti, e ha così chiesto all’annullamento della multa.

Nella memoria difensiva – precisa Cgil – inviata al primo cittadino, si sottolinea l’assoluta buona fede del titolare dell’agenzia reo solamente del fatto di avere creato gadget aziendali da regalare ai propri clienti e rimarcando l’assoluta estraneità dello stesso all’applicazione dell’adesivo sul cestino della spazzatura. Si attende adesso una risposta da parte dello stesso Pizzarotti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *