21 Dicembre 2016

Attacca un adesivo su un cestino della spazzatura: è multa

Attacca un adesivo su un cestino della spazzatura: è multa

Un investigatore privato della città si è visto recapitare un verbale di 70 euro. Si è rivolto a Federconsumatori per denunciare l’accaduto


Poco tempo fa la polizia municipale di Parma aveva firmato una multa contro un musicista ambulante, oggi è il turno di un investigatore privato. Avrà messo il naso dove non avrebbe dovuto? No. A causare la sanzione, infatti, è stato un adesivo – riportante gli estremi di un’agenzia investigativa della città – attaccato su un cestino della spazzatura, in pieno centro storico.

Un verbale di ben 70 euro, dunque, all’investigatore, che non ha perso tempo a denunciare l’assurdità del fatto a Federconsumatori, dicendosi inoltre estraneo al fatto. L’associazione, con l’assistenza dell’avvocato Federco Gennari, si è rivolta direttamente al sindaco Federico Pizzarotti, e ha così chiesto all’annullamento della multa.

Nella memoria difensiva – precisa Cgil – inviata al primo cittadino, si sottolinea l’assoluta buona fede del titolare dell’agenzia reo solamente del fatto di avere creato gadget aziendali da regalare ai propri clienti e rimarcando l’assoluta estraneità dello stesso all’applicazione dell’adesivo sul cestino della spazzatura. Si attende adesso una risposta da parte dello stesso Pizzarotti.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *