11 febbraio 2019

Minacce e aggressioni: condannato a 7 mesi

Da / 2 settimane fa / Il fatto / Nessun commento
Minacce e aggressioni: condannato a 7 mesi

L’ultima minaccia dell’uomo alla sua ex: “Ti sfregio con l’acido”. Condannato a 7 mesi dal Tribunale di Parma per stalking e violenza privata


Un napoletano di 40 anni è stato condannato a sette mesi di reclusione con le accuse di stalking e violenza privata. Vittima la sua ex compagna di origini sudamericane, dalla quale aveva avuto due figli.

L’uomo presenta comportamenti aggressivi nei confronti della donna sin dai primi mesi di relazione, ma la situazione degenera all’arrivo del secondo figlio. Non riuscendo più a sopportare l’ossessiva gelosia e la dipendenza dal gioco d’azzardo di lui, la donna decide di lasciarlo.

Da questo momento, l’uomo diventa il suo aguzzino, la segue ovunque, si presenta in casa urlando e aggredendola, fino ad arrivare alle minacce pesanti: “Ti sfregio con l’acido se ti fai vedere in giro per Parma”.

La donna si rivolge allora alle Forze dell’Ordine per la seconda volta (lo aveva già denunciato dopo che lui aveva staccato il contatore della corrente in casa) e scatta l’arresto. La richiesta del pm è di un anno di carcere, ma il Tribunale di Parma lo condanna a sette mesi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *