25 Gennaio 2018

Messaggi hot, poi l’estorsione. Arrestate due adescatrici del web

Messaggi hot, poi l’estorsione. Arrestate due adescatrici del web

Arrestate due 28enni di Catania. Da luglio del 2017 sono arrivate nove denunce da uomini della provincia di Parma


“Se non paghi dico tutto a tua moglie”. Così due 28enni di Catania ricattavano i propri “amanti” dopo aver scambiato con loro messaggi hot e chat erotiche su Whatsapp. Le due adescavano i clienti attraverso annunci online, poi dopo lo scambio di messaggi ricattavano i malcapitati. Da luglio si contano nove denunce nel parmense da uomini residenti nei Comuni di Parma, Fornovo, Busseto, Polesine Zibello, Noceto, Solignano e Montechiarugolo. L’attività truffaldina ha fruttato alle due donne circa 20mila euro, che hanno ricevuto questa somma di denaro sulle loro Postepay in modo illecito.

Le indagini, condotte dai Carabinieri di Fidenza e dalla Polizia Postale di Bologna, hanno portato all’arresto delle due donne con le accuse di estorsione e tentata estorsione.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *