1 Aprile 2019

Medesano: lei chiede il divorzio, lui la stupra

Medesano: lei chiede il divorzio, lui la stupra

Un 32enne ecuadoregno è stato condannato a due anni e sei mesi per aver picchiato e violentato la moglie dopo che lei aveva chiesto il divorzio


Un uomo originario dell’Ecuador e una ragazza moldava si conoscono nel 2014. Dopo due anni la coppia si sposa e ha un figlio, ma la situazione in casa precipita: l’uomo inizia ad abusare di alcolici e ha frequenti scatti d’ira. La moglie è costretta più volte a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso e lo denuncia, dopo essersi trasferita in casa della madre a Medesano.

Inizialmente l’uomo rimane a piede libero, tant’è che nel maggio 2017, aggredisce nuovamente la donna, dopo la richiesta di divorzio da parte di lei: la picchia, la stupra e la minaccia con una forchetta.

A questo punto scatta un’ulteriore denuncia che porta all’arresto del 32enne. Sabato i Carabinieri di Medesano hanno eseguito la custodia cautelare nei confronti dell’uomo, condannato a due anni e sei mesi per lesioni aggravate e violenza sessuale.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *