25 Novembre 2016

Follia in Università: molesta ragazze e picchia un agente

Follia in Università: molesta ragazze e picchia un agente

L’uomo ha tentato di rubare un portafoglio ad una studentessa. Poi, fermato, ha cercato di corrompere un Carabiniere con 50 euro


Sembrava la solita mattinata universitaria con i ragazzi che entravano ed uscivano dalle aule come di consueto, ma è stata movimentata da un 30enne tunisino. L’uomo, entrato nella facoltà di Ingegneria insieme agli studenti ne ha combinate veramente di tutti i colori: per prima cosa ha cercato di rubare un portafoglio ad una studentessa. Scoperto dal personale che prontamente chiamato i Carabinieri, però ha deciso di buttarsi su altre ragazze per molestarle e toccarle. All’arrivo delle volanti, l’uomo ha tentato di fuggire nei campi circostanti il Dipartimento di Ingegneria. Intercettato dagli agenti, il tunisino ha aggredito un militare che tentava invano di fermarlo, poi, una volta arrestato e caricato in macchina ha provato ad offrire ad un altro 50 euro per farsi liberare.

Il 30enne, nella sua mattinata di follia, dovrà pagare le seguenti accuse: tentato furto, violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e tentata corruzione.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *