30 Agosto 2016

Malori torna a correre a sette mesi dall’incidente

Malori torna a correre a sette mesi dall’incidente

Il ciclista parmigiano racconta: “Non riuscivo più a muovere la parte destra del corpo”. Mi dissero: “Ritieniti fortunato se tornerai in bici a comprare il pane”


Adriano Malori annuncia che tornerà a correr in Canada, nelle gare di Quebec e Montreal, il 9 e l’11 settembre. Come tutti ricorderanno era stato vittima di una terribile caduta il 22 gennaio scorso al Tour de San Luis in Argentina. Incidente al quale era seguita una lunga riabilitazione nella quale non sono mancati i momenti difficili, come quando gli venne detto: “Ritieniti fortunato se tornerai in bici a comprare il pane”.

E invece la determinazione del campione e il suo grande carattere gli ha permesso di tornare alle corse, dopo otto mesi da quel drammatico giorno, che Malori ricorda così a Salsomaggiore in un incontro alla presenza anche del campione Vittorio Adorni: “Stavo benissimo e conversavo con Nibali, quando improvvisamente è sceso il buoi e sono tornato ad avere  una visione un po’ più nitida di quello che era successo solo 15 giorni dopo, quando ho realizzato di essere in ospedale e di non muovere più la parte destra del corpo”.

Da allora una difficile riabilitazione che è culminata con il ritorno alle corse: “Ma è presto per sapere se tornerò ad essere competitivo”. Malori è stato vicecampione del mondo nella crono, ma ha voluto affrontare con discrezione la sua riabilitazione e quasi chiede perdono di questo. “Scusatemi per il mio silenzio, ma volevo essere sicuro di potercela fare a tornare alle corse, prima di parlare”. Adesso Malori è tornato.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *