29 Aprile 2015

L’Università di Parma dichiara “dottore” Vittorio Adorni

L’Università di Parma dichiara “dottore” Vittorio Adorni

Presentata la cerimonia nella quale il campione parmigiano il 18 maggio a Salsomaggiore riceverà la Laurea Magistrale Honoris Causa


E’ stata ufficiaalmente presentata presso il Palazzo Centrale del nostro Ateneo la cerimonia di conferimento della laurea magistrale honoris causa in “Scienze e tecniche delle attività motorie preventive ed adattate” a Vittorio Adorni, che si terrà il prossimo 18 maggio al Teatro Nuovo di Salsomaggiore Terme. La laurea honoris causa a Vittorio Adorni sarà assegnata a riconoscimento non solo degli illustri risultati sportivi raggiunti in carriera ma soprattutto per il suo costante impegno nel ruolo di educatore, allenatore, studioso della tecnica sportiva e amministratore pubblico nel mondo dello sport. Nel curriculum sportivo di Adorni ricordiamo le 89 vittorie da professionista tra cui Giro di Sardegna 1964, Giro di Romandia 1965 e 1967, Giro d’Italia 1965, Giro del Belgio 1966, Campionato del Mondo 1968, Giro della Svizzera 1969 e il Campionato Italiano 1969. Lasciata l’attività agonistica agli inizi degli anni settanta, Adorni nella sua nuova veste da Direttore Sportivo portò i corridori Basso e Gimondi alla vittoria del Campionato del Mondo del 1972 e 1973. Non abbandona mai il mondo dello sport raccogliendo ulteriori consensi e soddisfazioni. Dal 1998 al 2006, è stato Presidente del Panathlon Internazionale e dal 2006 al 2009 nominato Assessore alle politiche per le attività motorie e sportive per il Comune di Parma.
Adorni dal 2011 è docente al Master Universitario della Bicocca di Milano in “Sport, Management, Marketing e Sociologia” e dal 2012 Presidente di ParmaZeroSei.

Per meriti sportivi Vittorio Adorni ha conseguito illustri premi durante tutta la sua vita, si ricordano in particolare i premi Uomo dell’Anno e Sportivo dell’Anno conseguiti nel 1968, la Medaglia d’Oro del Comune di Parma nel 2003, la Stella d’Oro del C.O.N.I. al merito sportivo nel 2003. È stato insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine “al merito della Repubblica Italiana” nel 1973, Commendatore “al merito della Repubblica Italiana” nel 1985, Grand’Ufficiale “al merito della Repubblica Italiana” nel 2005 e Cavaliere dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio nel 2010.
Attualmente, Vittorio Adorni è Membro della Commisione Culturale e Educazione Olimpico del C.I.O., Past Presidente del Panathlon International, Membro del Comitato Direttivo dell’Unione Ciclistica Internazionale (U.C.I.), Presidente Internazionale del Consiglio Ciclismo Professionistico (U.C.I. Pro Tour) e Presidente Giuria Premio Internazionale “Sport e Civiltà”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *