8 Ottobre 2019

“Luca canta per l’Hospice”: il baritono Luca Salsi si esibisce per le Piccole Figlie

Da / 2 settimane fa / Salute / Nessun commento
“Luca canta per l’Hospice”: il baritono Luca Salsi si esibisce per le Piccole Figlie

La serata benefica si terrà lunedì 4 novembre all’Auditorium Paganini alle ore 20.30


Il Comune di Parma è nuovamente a fianco dell’Associazione Claudio Bonazzi Pro Hospice Piccole Figlie, nella promozione della serata benefica in programma lunedì 4 novembre, alle 20.30, all‘Auditorium Paganini: “Luca canta per l’Hospice”, nella quale il baritono di fama internazionale Luca Salsi si esibirà in un recital di grande intensità, il cui ricavato verrà devoluto al Centro Cure Palliative Hospice Piccole Figlie.

L’evento è stato presentato da Laura Rossi, assessora al Welfare, Mimma Petrolini, presidente dell’associazione Claudio Bonazzi, Antonio Maselli, vice presidente dell’associazione Claudio Bonazzi, Luca Salsi, protagonista della serata, Lucetta Bizzi, coordinatrice artistica dello spettacolo e Mauro Biondini, introduzione della serata.

Luca Salsi sarà accompagnato al pianoforte dal Maestro Simone Savina, che eseguirà inoltre alcuni pezzi da solista.

Completeranno il cast della serata, realizzata in collaborazione con Opem e Movimento della Gentilezza, due giovani cantanti del Conservatorio Arrigo Boito di Parma: il tenore Antonio Mandrillo e la soprano Alessandra Rizzini.

Il coordinamento artistico dello spettacolo è stato curato da Lucetta Bizzi, introdurrà la serata Mauro Biondini e presenterà Francesca Strozzi.

Luca Salsi è stato protagonista nei maggiori palcoscenici del mondo: il Metropolitan di New York, il Teatro alla Scala, la Royal Opera House di Londra, la Bayerische Staatsoper, la Washington National Opera, il Festival di Salisburgo, la Los Angeles Opera, la Staatsoper di Berlino, il Liceu de Barcelona, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro San Carlo di Napoli, il Concertgebouw di Amsterdam e il Teatro Real di Madrid.

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *