8 Ottobre 2016

ll conservatorio Arrigo Boito all’European Opera Academy

ll conservatorio Arrigo Boito all’European Opera Academy

La EOA è stata aperta a Maastricht lo scorso 27 settembre e vede la collaborazione di 13 accademie di 12 Paesi europei. Tra i partecipanti italiani solo Parma e Firenze.


Un’opportunità per gli studenti di tutto il mondo che vogliano frequentare un modulo di approfondimento presso il Conservatorio di musica “Arrigo Boito”, e un’occasione, per gli studenti già iscritti allo stesso istituto, di partecipare ai moduli delle Accademie partner all’estero. E’ questo l’obiettivo della partecipazione del Conservatorio parmigiano all’European Opera Academy (EOA).
Il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, infatti, entra a far parte di un network internazionale di Accademie Superiori di Musica europee per la formazione dei migliori talenti a livello internazionale nel campo dell’opera e del teatro musicale.

L’apertura ufficiale della European Opera Academy (EOA) si è avuto lo scorso 27 settembre, a Maastricht. Si tratta di una collaborazione tra 13 accademie musicali di 12 Paesi europei, ognuna con una o più specializzazioni. L’obiettivo è usare le specializzazioni delle singole accademie musicali per dare la possibilità ai migliori studenti di canto di sviluppare ulteriormente il loro talento, aiutandoli a entrare nel mondo del lavoro.

Attualmente il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma e quello di Firenze sono gli unici due Istituti AFAM italiani a far parte del progetto. Il Conservatorio di Parma inaugurerà la collaborazione con due moduli di specializzazione: “Giuseppe Verdi: Vocal and Acting Interpretation in Verdi’s Operas” e “Opera Buffa in the 18th Century – Pergolesi, Cimarosa, Paisiello e Rossini”. Entrambi i moduli si svolgeranno in una sessione invernale, dal 21 novembre al 4 dicembre 2016, e in una estiva, dal 13 al 26 giugno 2017.

L’EOA è un’iniziativa del Conservatorio di Maastricht. Sono partner del progetto le Accademie Musicali di Germania (Amburgo), Georgia (Tbilisi), Irlanda (Dublino), Italia (Firenze e Parma), Croazia (Zagabria), Lettonia (Riga), Olanda (Maastricht), Polonia (Łódź), Portogallo (Porto), Serbia (Belgrado), Svezia (Stoccolma) e Svizzera (Ginevra).

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *