17 Dicembre 2015

Lino’s Coffee: dichiarato fallimento. Resta il marchio

Lino’s Coffee: dichiarato fallimento. Resta il marchio

La società ha accumulato debiti per quasi 3 milioni e protesti per oltre 150mila euro


Il Tribunale di Parma sentenzia il fallimento di Sepran Srl già denominata Lino’s Coffee Srl, denominazione variata il 3 novembre scorso. La società era a responsabilità limitata a un unico socio, l’amministratore unico Vincenzo Delbono, con sede in via Emilio Lepido.

Il fallimento è stato richiesto da quattro dipendenti che lamentano l’inadempimento dei rispettivi crediti da lavoro, per un ammontare di quasi 35mila euro e da un’impresa che lamenta il mancato pagamento del proprio residuo credito di oltre 17mila euro. Inoltre, è stata letta la memoria con cui lo stesso Delbono ha chiesto il fallimento della società in proprio non potendo far fronte ai debiti. La società, tra l’altro, ha avuto protesti per oltre 150mila euro a cui si aggiunge un ulteriore debito da 2.708.319,86 euro nei confronti del concessionario della riscossione.

Il marchio Lino’s Coffee ora è gestito dalla società ‘Coffee and food investimenti srl e l’attività prosegue regolarmente, come precisato dallo stesso Delbono su Fb :”La società fallita è la vecchia società che avevo acquistato nel marzo 2014 dai precedenti soci Esteri con una mia società veicolo. Il marchio è attualmente in gestione dalla allora società acquirente veicolo (Coffee and Food Investimenti srl) detenuta dal sottoscritto e prosegue regolarmente l’attività. L’operazione fatta in questi ultimi mesi ha avuto ed ha lo scopo di aver salvaguardato un marchio e dei posti di lavoro. Ristrutturare in questo periodo una società non è semplice ma nonostante tutto proseguiamo gli investimenti ed il rilancio nella nuova sede. Tutto procede secondo i piani che unitamente ai consulenti che mi affiancano abbiamo condiviso. Tranquilli”.

 

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *