16 novembre 2015

VIDEO. Lenz, vent’anni di Natura Dèi Teatri


Un ricco calendario, dal 19 novembre al 6 dicembre, preparato dalla Fondazione per celebrare il ventennale del Festival Internazionale


Dodici soggetti artistici in programma, cinque luoghi di spettacolo, una mostra e un seminario di studi: questo il nutrito calendario che onora il ventennale del Festival Internazionale di Performing Arts Natura Dèi Teatri.

Per la prima volta, è Lenz Fondazione a curare lo storico Festival: la Fondazione, nata all’inizio del 2015 dall’unione dell’esperienza di Lenz Rifrazioni e Natura Dèi Teatri, ha preparato una prestigiosa edizione per celebrare questo importante anniversario. «Anche quest’anno, nonostante la scarsità di risorse a disposizione, non abbiamo voluto rinunciare a progetti significativi e di elevata qualità – ha precisato, nel corso della conferenza stampa di questa mattina (16 novembre) l’assessore Laura Maria Ferraris –. Il Festival Natura Dèi Teatri ne è un esempio». «L’Ospedale sarà teatro di rappresentazioni nell’ambito del Festival – ha aggiunto Massimo Fabi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera –, e per il futuro ci proponiamo di stringere una collaborazione più organica con questa fondamentale realtà culturale del nostro territorio».

“Materia del Tempo” il tema di quest’anno, per un fitto calendario di eventi, dal 19 novembre al 6 dicembre: creazioni contemporanee di teatro, musica, danza, video e performance. Maria Federica Maestri, direttrice artistica del Festival insieme a Francesco Pititto, ha annunciato: «Dopo il triennio alimentato dalle suggestioni filosofiche di Gilles Deleuze, Natura Dèi Teatri inaugura un nuovo progetto triennale dedicato all’artista visivo Richard Serra». Il Festival si aprirà con la presentazione, nei vasti spazi dei Padiglioni storici degli Ospedali Riuniti di Parma, dei primi quattro episodi del progetto biennale “Il Furioso” di Lenz Fondazione, curato proprio da Maestri e Pititto. Numerosi e vari, a seguire, gli spettacoli e le rappresentazioni in agenda: rarità internazionali sono dunque in arrivo a Parma e dintorni.

Per informazioni e prenotazioni: 0521/270141, www.lenzfondazione.it

 

 

Da / 4 anni fa / Città /

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *