17 Maggio 2016

Langone su Il Foglio: “Pizzarotti abusatore di potere. Ma non per il Regio…”

Langone su Il Foglio: “Pizzarotti abusatore di potere. Ma non per il Regio…”

“L’avviso di garanzia non è un formalismo come il sindaco di Parma vorrebbe far credere, e definirlo atto dovuto è nichilismo puro: come dire che il dovere è nulla”


“Nessuno creda a Federico Pizzarotti vittima. Federico Pizzarotti è un carnefice, un sadico. L’avviso di garanzia non è un formalismo come il sindaco di Parma vorrebbe far credere, e definirlo atto dovuto è nichilismo puro: come dire che il dovere è nulla”, esordisce così su il quotidiano “Il Foglio”, nella sua rubrica “Preghiera” Camillo Langone. Ma l’ira nei confronti del primo cittadino non si ferma qui. “Io comunque per giudicare non ho bisogno dei giudici, lo so da solo che il sindaco Pizzarotti è un abusatore di potere”, si legge sempre su “Il Foglio”. Il motivo è sempre l’avviso di garanzia? Macché, nulla che abbia a che fare con notifiche e atti giudiziari.

“Ogni sabato, giorno di riposo, il sindaco mi sveglia alle otto del mattino e vuole mi precipiti, così come mi trovo, magari ancora in pigiama, giù per tre piani di scale (niente ascensori nelle vecchie case del centro storico) onde esporre sulla pubblica via la scatola della carta”.

Il giornalista, insomma, coglie l’occasione del momento forse più difficile della carriera politica del sindaco di Parma per vendicarsi di quelle che lui considera delle angherie che è costretto a subire, ben più gravi di quelle che avrebbero dovuto sopportare gli aspiranti candidati al Teatro Regio, perché lo avrebbe trasformato in un  moderno Sisifo, alle prese con l’eterno svuotamento dei rifiuti, costringendolo a sei piani di scale. E a questo punto è lecita una domanda, ma in realtà chi dei due è più sadico? Ma per Langone sembra essere solo legittima difesa.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *