31 Agosto 2018

Langhirano, Festival del Prosciutto: al Museo aperture straordinarie

Langhirano, Festival del Prosciutto: al Museo aperture straordinarie

Previsti eventi dall’1 al 9 settembre. Sarà inaugurata una nuova sezione dedicata all’arte “Salumaria”


l Museo del Prosciutto di Parma si arricchisce di una nuova sezione dedicata all’arte “Salumaria” e sarà inaugurata sabato 8 settembre in occasione del Festival del Prosciutto (Langhirano 1-9 settembre).

Alle 17, Maurizio Ceci, presidente dell’Associazione Musei del Cibo della Provincia di Parma e Giancarlo Gonizzi, coordinatore dei Musei presenteranno, alla presenza del sindaco di Langhirano, Giordano Bricoli e dell’assessore alla Cultura, Federica Di Martino la nuova sezione del Museo. Gonizzi in particolare, ripercorrerà la storia dell’arte “salumaria” dal Medioevo al Novecento.

Intanto fervono i preparativi e nel museo è già stato collocato un esemplare di bancone da salumeria, databile ai primi anni del Novecento, con gli attrezzi del salumiere.

Fra i vari pezzi, sarà anche esposto il primo testo storico di Salumeria – di A. Lavoit, “Manuale del salumiere” del 1897. Il volume è stato restaurato da Cartantica di Parma grazie al contributo di Opificio 1899 (Verona).

Nella stessa giornata (sabato 8) Giancarlo Chiesi presenterà una pistola sparapunti per ricucire i prosciutti disossati, da lui brevettata negli anni Ottanta e donata al Museo.

In occasione dell’inaugurazione del nuovo allestimento museale sarà possibile approfittare di una speciale degustazione di salumi prodotti dagli allevatori di maiale nero e scoprire la storia dell’antica razza con la visita al Museo (degustazione + visita 7€).

Durante il Festival langhiranese il Museo di via Bocchialini, 7 effettuerà aperture straordinarie dalle 10 alle 20, nei giorni di sabato 1 e 8 settembre e di domenica 2 e 9 settembre. L’ingresso sarà ridotto per tutti con lo “Speciale Festival” (3 euro). Si svolgeranno inoltre due visite guidate al giorno alle 11 e alle 17.

Al ristorante del Museo (anch’esso in apertura continuata 10-20) ci sarà la possibilità di degustare Prosciutto di Parma DOP 20-30 mesi, Coppa di Parma IGP, Spalla cotta di San Secondo, Spalla cruda, Salame Felino IGP, Strolghino di Culatello.

Da lunedì 3 a venerdì 7 settembre il Museo sarà aperto per i per gruppi su prenotazione al numero 0521.864324.

Non mancano le attività per i più piccoli (attività gratuita per bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni) con il laboratorio didattico “MuseoQuiz”: uno speciale foglio di attività permetterà di visitare il museo in completa autonomia, accompagnati dai propri amici o dai propri genitori. Tanti indovinelli, quiz, giochi e notizie guideranno i partecipanti rendendo la visita divertente e coinvolgente. Chi riuscirà a completare il percorso, otterrà un piccolo ricordo da portarsi a casa. 

Inoltre domenica 2 settembre, dalle 17 alle 19 si terrà “Meraviglie! Parma in cucina”, una cooking class per imparare a realizzare due pietre miliari della cucina locale: la torta fritta e i tortelli d’erbette. A fine lezione sarà possibile accompagnare alla torta fritta un piatto di prosciutto e un bicchiere di vino in vendita presso il ristorante del Museo mentre ogni partecipante potrà portare con sé i tortelli d’erbette preparati. 

Domenica 9 settembre, dalle 15 alle 18, in collaborazione con il ristorante del Museo andrà in scena “Come ti affetto il prosciutto”: una dimostrazione del taglio a coltello di un prosciutto, che verrà servito per la degustazione e delle operazioni per il disosso che verrà eseguito a mano. Gli ospiti potranno degustare il prosciutto affettato a mano, avere una bevanda e l’ingresso al museo del prosciutto. (degustazione + visita 7 €).

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *