21 Ottobre 2019

“La Scapigliata” in volo verso il Louvre

Da / 4 settimane fa / Curiosità / Nessun commento
“La Scapigliata” in volo verso il Louvre

Molti i prestiti esteri per la mostra in occasione dei 500 anni dalla morte del genio leonardesco, tra questi anche la “Testa di fanciulla” ben nota ai parmigiani


Attualmente collocata presso la Galleria Nazionale di Parma, “La Scapigliata”, dalle palpebre socchiuse e dai dolci lineamenti, verrà trasferita temporaneamente presso il Louvre, a Parigi. La vibrante capigliatura sarà ammirata da quanti parteciperanno all’evento espositivo per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, in scena dal 24 ottobre al 24 febbraio.

Saranno oltre 170 i pezzi, tra opere e disegni, di Leonardo e altri artisti a costellare il percorso espositivo articolato intorno a sette sequenze principali.

Sospiro di sollievo per lo “Studio di proporzioni del corpo umani”, meglio noto come “Uomo Vitruviano”. Prestito in bilico fino a quando il Tar del Veneto ha sbloccato la situazione con la sentenza del 16 ottobre, decretando dunque il trasferimento dell’opera presso le stanze parigine dei tesori.

Numerosi i prestiti giunti dall’estero. Tra questi la “Scapigliata” dalla Galleria Nazionale di Parma, il “San Girolamo” della Pinacoteca Vaticana, il ritratto di Musico dalla Pinacoteca Ambrosiana di Milano, il Volto di Fanciulla dai Musei Reali di Torino o il grande cartone di Burlington House della National Gallery.

In cambio dei prestiti italiani, Parigi si è impegnata ad inviare cinque dei suoi Raffaello a Roma il prossimo marzo, dove alle Scuderie del Quirinale si prepara la retrospettiva per i 500 anni della morte dell’altro gigante del Rinascimento, Raffaello.

Tra i grandi assenti, la Dama con l’Ermellino (Cracovia) l’Annunciazione (Uffizi) e il Ritratto di Ginevra De’ Benci (Washington).

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *