26 Settembre 2016

INTITOLATA A PIER LUIGI FERRARI UNA SALA NELLA SEDE DELLA PROVINCIA

INTITOLATA A PIER LUIGI FERRARI UNA SALA NELLA SEDE DELLA PROVINCIA

L’ex vicepresidente dell’Ente di piazzale della Pace è scomparso lo scorso giugno


E’ stata intitolata a Pier Luigi Ferrari la ex Sala Giunta, sala riunioni della Provincia posta al primo piano, nella sede di Piazza della Pace.

Ferrari, già Vice presidente dell’Ente dal 2004 al 2014, è scomparso lo scorso giugno. La cerimonia di intitolazione è iniziata in una Sala Consiglio affollatissima, dove hanno portato un ricordo il Presidente della Provincia Filippo Fritelli, l’on. Paola De Micheli Sottosegretario di Stato all’Economia e alle finanze, il sindaco di Borgotaro Diego Rossi, il consigliere regionale Alessandro Cardinali, Vincenzo Bernazzoli già Presidente della Provincia dal 2003 al 2014.

Hanno partecipato i parlamentari on Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini, la consigliera regionale Barbara Lori, l’intera ex Giunta della Provincia, numerosi sindaci e amministratori del Parmense, esponenti del mondo economico e forestale e moltissimi dipendenti che nell’Ente avevano collaborato a vario titolo con Ferrari.

“Intendiamo onorare così la memoria di un amministratore di grande spessore umano e politico, serio e onesto, che si è speso per tutta la vita per il nostro territorio e la sua gente – ha commentato il Presidente della Provincia Filippo Fritelli – per questo abbiamo accolto ben volentieri la proposta venuta da alcuni dipendenti dell’Ente di rendergli omaggio con questa intitolazione.”

L’on. Paola De Micheli Sottosegretario di Stato all’Economia e alle finanze, ha ricordato con commozione Ferrari uomo e politico, di cui era amica e con cui ha condiviso molti momenti importanti, dall’esperienza nel Distretto del Pomodoro alla settimana del pomodoro ad Expo, con il record della pizza più lunga del mondo strappata alla Spagna; lo ha definito “un uomo moderato nel senso migliore del termine, dedicato maniacalmente alla sua terra e alla sua gente.”

Il sindaco di Borgotaro Diego Rossi ha sottolineato l’impegno profuso da Ferrari nella costruzione di una classe politica locale facendo crescere una nuova leva di amministratori, oltre alla sua capacità di collocare i problemi della sua terra in una visione politica molto ampia.

“E’ importante che resti un segno di lui in questo Ente di cui si era innamorato” ha dichiarato il consigliere regionale Alessandro Cardinali, che ha descritto Ferrari come un uomo che credeva nelle persone e che ha puntato sulla formazione politica, affermando che le sue iniziative in questo senso avranno un seguito.

 Con il suo affettuoso ricordo l’ex Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha concluso la commemorazione: “Ferrari era una persona sempre disponibile, generoso, gran lavoratore e soprattutto leale, che in politica non è cosa comune. Uno che ha più dato che ricevuto. Ha saputo interpretare i cambiamenti senza perdere di vista il capisaldi del suo impegno politico – istituzionale: il servizio alle persone e il partire dai territori.” Infine la nipote e l’on De Micheli hanno scoperto la targa apposta all’esterno della sala.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *