28 marzo 2017

INTERVISTA DELLA DOMENICA. Camminare a Parma che PassiOn!

INTERVISTA DELLA DOMENICA. Camminare a Parma che PassiOn!

Emanuela Dallatana racconta il progetto di trekking urbano che dal 2013 ha già coinvolto più di 3000 cittadini. Il consiglio: “30 minuti di passeggiata al giorno aiuta a rimanere in forma”


dc4568_055a82b89aa446fdaa6a8f0cea61dca4Nasce da un gioco di parole, passi su Parma e passione per la camminata: PassiOn. Riprende da maggio, il progetto di trekking urbano, promosso da Fondazione Sport Parma, in collaborazione con AUSL Parma, UISP e CSI, per promuovere l’attività fisica ed i benefici del movimento sulla salute. Già alla sua quarta edizione, l’iniziativa ha coinvolto dal 2013 più di 3000 cittadini. «PassiOn si rivolge principalmente agli over 40 – spiega l’ideatrice e coordinatrice del progetto Emanuela Dallatana -, quando anni fa la Fondazione mi contattò per il lancio di una nuova iniziativa, pensai che molto si era fatto per i ragazzi ma ancora poco per gli adulti. Gli ultraquarantenni hanno molto bisogno di fare attività fisica e di essere stimolati al movimento, perché, per motivi di lavoro o di impegno famigliare, è una fascia di età a rischio sedentarietà – continua-. Ho pensato ad un’attività all’aria aperta, semplice e salutare, senza costi, senza particolare impegno, basta indossare scarpe da ginnastica, che rappresenta anche un’opportunità di socializzazione». Camminare fa bene ed insieme è più divertente, è infatti il claim del progetto. Da qui l’idea dei gruppi di cammino e del trekking urbano, percorsi a passo veloce adatti a tutti.

Perché è importante camminare?

dc4568_c37776922a0b484cbe5d3cc2a8980e54«Camminare aiuta a prevenire molte patologie, da quelle cardiovascolari al diabete, dall’ipertensione all’obesità. Aiuta le donne in menopausa a ridurre il rischio osteoporosi. Studi recenti hanno rilevato anche come il movimento sia un deterrente per i tumori della mammella e del colon. Dal punto di vista psicologico, inoltre, camminare all’aperto ed in compagnia migliora l’umore, combatte la depressione, aiuta a rilassarsi e a dormire meglio».

Qual è la dose giornaliera di passi da consigliare? 

«La dose quotidiana è calcolata in 5000 passi, 5 km a passo veloce ogni giorno. Per avere benefici sulla salute bisognerebbe camminare almeno 30 minuti a passo veloce cinque giorni alla settimana».

Cosa si intende per camminata veloce?

«Camminare veloce è la forma ideale di esercizio fisico. Il ritmo è più sostenuto, il cuore aumenta la frequenza del battito, il respiro è più corto del normale ma consente una conversazione, si avverte una leggera sudorazione».

Da maggio riprendono le passeggiate di PassiOn, come si partecipa?

«Le camminate inizieranno dal 2 maggio e proseguiranno fino al 2 ottobre, ogni martedì alle 8 del mattino e alle 20 di sera. La partecipazione è gratuita, non occorre prenotare, basta presentarsi al punto di ritrovo, in strada Langhirano, incrocio via Enza, di fronte al Centro Contabile. L’unico obbligo richiesto è l’iscrizione a Uisp, la tessera serve per la copertura assicurativa».

Quali sono i percorsi?

dc4568_b0dd9fe472194c9990bd76d099020686«I percorsi sono quattro, di circa 5/6 km, li alterniamo ogni settimana, si va dalla passeggiata dentro ai parchi a quella lungo il fiume.  Ad accompagnare il gruppo ci sono i Walking Leader, tecnici educatori della Uisp e del CSI, che aiutano a mantenere il passo, la corretta postura e a fare gli esercizi di stretching».

Chi sono i PassiOnari che hanno aderito in questi anni alle passeggiate?

«Al mattino, siamo sempre circa venti persone, sono più frequentate le passeggiate serali che superano a volte anche i 100 partecipanti. È molto apprezzato l’aspetto della socializzazione, un’occasione per fare sport ma anche nuove amicizie. Alcuni gruppi, ad esempio, hanno continuato a camminare insieme anche nel periodo in cui PassiOn si ferma. C’è una forte componente femminile, le donne over 40 sono attive, vengono spesso accompagnate da amiche o si portano dietro la famiglia coinvolgendo i figli».

Prima di maggio, in calendario anche un incontro informativo e due assaggi di camminate sul greto del Baganza…

«Sì, mercoledì 29 marzo, alle 17, abbiamo organizzato con i medici dell’Ausl di Parma un incontro gratuito per parlare di stile di vita attivo e sano, dei benefici dell’attività fisica e in particolare del camminare all’aria aperta. L’evento è ad ingresso libero e si svolgerà alla Casa della Salute in via Carmignani 13, che sarà anche il punto di ritrovo per due camminate veloci che anticipano il calendario PassiOn Parma. Martedì 4 e 11 aprile alle 18:00, infatti, partirà un gruppo di cammino su un percorso di 5 km tra aree verdi e piste ciclabili del quartiere Montanara».

Per informazioni: www.passi-on.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *