12 Luglio 2018

“Infiltrazione non dipendono da noi”, la risposta di Progetto Ghiaia al Comune

“Infiltrazione non dipendono da noi”, la risposta di Progetto Ghiaia al Comune

“Abbiamo ricevuto una comunicazione urgente ma mai avuto alcun riscontro”


Non tarda ad arrivare la risposta di Progetto Ghiaia al Comune di Parma, che ha avviato una causa amministrativa sostenendo che dovrebbe essere proprio Progetto Ghiaia ad occuparsi dell’eliminazione delle infiltrazioni d’acqua in zono Ponte di Mezzo.

“Sulla questione impermeabilizzazioni, il 27 novembre 2017 abbiamo ricevuto formalmente dal Comune di Parma una ‘comunicazione urgente’, a cui abbiamo dato – con altrettanta urgenza, in data 30 novembre 2017 – immediata risposta. Purtroppo, ad oggi, dopo oltre sette mesi – nonostante l’urgenza paventata – non abbiamo ancora ricevuto riscontro. Anzi, leggiamo ora solo sui media le intenzioni dell’Amministrazione comunale” – spiega Progetto Ghiaia.

“Troviamo non comprensibile l’affermazione per cui i lavori di impermeabilizzazioni del ponte Romano non sono stati eseguiti a regola d’arte. Progetto Ghiaia afferma che era stato lo stesso Comune a chiudere la missiva dello scorso novembre scrivendo: “Salvo venga manifestamente dimostrata l’evenienza di sinistri sull’impermeabilizzazione agiti da terzi e riconducibili invece all’uso e non a difetti di costruzione…”.

Pertanto Progetto Ghiaia chiede all’Amministrazione “che la vicenda possa essere correttamente definita nelle sedi appropriate”.

Infiltrazioni in zona Ponte di Mezzo: al via i lavori

Previsti interventi di riqualificazione dell’illuminazione in via Mazzini.

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *