4 Febbraio 2019

Incontro a Parma sulla stepchild adoption

Incontro a Parma sulla stepchild adoption

L’incontro si è svolto venerdì presso la Camera di Commercio e riguarda la L. 76/2016


L’Associazione Forense di Parma e l’AGAP hanno organizzato un evento formativo riguardante la L76/2016 sull’adozione del figlio del partner e le relative problematiche. L’incontro, avvenuto lo scorso venerdì alla Camera di Commercio di Parma, è servito a chiarire dubbi e ambiguità del testo legislativo, che in questi anni ha creato difficoltà nella sua interpretazione e applicazione.

Grazie alla “stepchild adoption” è possibile garantire lo status di filiazione a tutti i bambini nati all’estero da coppie omogenitoriali, riconoscendo come genitore anche colui che non ha”contribuito” con il proprio patrimonio biologico alla nascita del bambino.

Come ha detto Giuseppe Spadaro, Presidente del Tribunale per i minorenni di Bologna, è fondamentale mettere al primo posto i diritti e il bene del bambino, per cui ogni rapporto retto dall’amore deve essere tutelato appieno.

Il vice sindaco con delega ai Servizi Demografici, Marco Bosi, ha portato la testimonianza di Parma dove, a dicembre 2018, sono stati trascritti gli atti di nascita internazionali di quattro bambini riconoscendo loro lo status di figli di entrambi i genitori.

In questo modo sono, quindi, concessi gli stessi diritti e doveri a entrambi i partner della coppia al fine di una adeguata tutela del minore.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *