12 Giugno 2017

Incontri fra medici e informatori farmaceutici: nuove regole per il Maggiore

Incontri fra medici e informatori farmaceutici: nuove regole per il Maggiore

Appuntamenti autorizzati e tracciati, rigorosamente dalle 15 alle 18 e in locali appositamente scelti


Nuove regole, dopo l’inchiesta Pasimafi, per rendere a norma gli accessi degli informatori scientifici all’interno dell’area ospedaliera. L’obiettivo? Limitare il contatto diretto tra informatori e singoli medici per la presentazione di farmaci o dispositivi.

Gli informatori scientifici dei farmaci o dei dispositivi medici che vorranno incontrare i medici dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma, dunque, dovranno appartenere all’elenco istituito presso la Regione Emilia Romagna, richiedere espressa autorizzazione al Servizio Farmacia e Governo clinico del farmaco dell’Azienda stessa, presentarsi agli appuntamenti muniti del tesserino di riconoscimento rilasciato dalla Regione, rispettare la fascia oraria stabilita e recarsi nei locali aziendali individuati per tale attività. Gli incontri, inoltre, dovranno essere preferibilmente collegiali e sarà compito dell’Azienda promuoverli.

Ogni richiesta da parte dell’informatore scientifico dovrà inoltre indicare il nome e le specifiche del farmaco o del dispositivo medico che si vuole far conoscere; l’elenco delle Strutture proposte per l’attività di informazione, eventuali campioni gratuiti che verranno consegnati. massima chiarezza, dunque, per evitare qualsiasi spiacevole “sorpresa”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *