16 Dicembre 2016

Inaugurato il Punto Servizio Digitale della Biblioteca civica

Inaugurato il Punto Servizio Digitale della Biblioteca civica

Marani: “Biblioteca luogo di comunità e ritrovo, importante venga migliorato con nuove tecnologie”


E’ stato inaugurato oggi alla Biblioteca Civica di vicolo Santa Maria il nuovo Punto Servizio Digitale, uno sportello polifunzionale aperto al pubblico al fine di ampliare e facilitare la conoscenza e la fruizione dei servizi digitali delle biblioteche e del territorio. L’apertura di questo sportello è uno dei principali obiettivi del progetto “Biblioteca digitale e biblioteca tra le dita. Lettori tra risorse vecchie e nuove“, promosso dalle Biblioteche del Comune di Parma in collaborazione con il Servizio Civile Nazionale.

“La biblioteca – ha detto l’assessore ai Servizi informatici Giovanni Marani – è un luogo di comunità e ritrovo ed è importante che venga positivamente contaminato, anche dalle nuove tecnologie. Questo sportello, attraverso le capacità e la disponibilità dei ragazzi del Servizio Civile, offre un servizio utile, mettendo, inoltre, in contatto generazioni diverse”.

Ha espresso la sua soddisfazione anche Grazia Guermandi, referente della Regione Emilia-Romagna per il progetto di alfabetizzazione informatica “Pane e Internet”, sottolineando come anche in ambito europeo si stiano perseguendo gli stessi obiettivi in termini di sviluppo delle competenze.

Gli utenti del Punto Servizio Digitale, nell’ottica del superamento progressivo del digital divide, potranno ricevere assistenza dai volontari del Servizio Civile su vari servizi, come il prestito gratuito di ebook, quotidiani e periodici digitali ed audiolibri attraverso la rete di cooperazione italiana e internazionale MLOL Medialibrary che, con la creazione del nuovo portale Medialibrary Emilia, incrementa in modo consistente la disponibilità di titoli, anche in lingua originale. Particolarmente interessante la proposta degli audio-ebook, grazie ai quali è possibile leggere ed ascoltare contemporaneamente un testo, facilitando i processi di apprendimento.

I volontari del Servizio Civile saranno a disposizione degli utenti del Punto Servizio Digitale anche per introdurli ai servizi online del Comune di Parma (fra cui la prenotazione online dei servizi di Stato Civile e le pratiche dei servizi per l’infanzia e diritto allo studio) e rilascio delle credenziali di autenticazione FEDERA, il servizio telematico il cui obiettivo principale è fornire ai cittadini della regione Emilia-Romagna l’accesso a servizi online attraverso l’utilizzo di una credenziale elettronica unica riconosciuta come valida da tutte le Pubbliche Amministrazioni che aderiscono al sistema. Sarà inoltre possibile, attraverso il nuovo sportello, avere usufruire di indicazioni sull’utilizzo del PC, sulle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, con particolare attenzione alla navigazione e alla ricerca su Internet e ricevere aiuti nella compilazione del curriculum vitae e segnalazione di siti web specifici per gli utenti over 35 alla ricerca di un’occupazione.

“Le biblioteche – ha sottolineato la dirigente del settore cultura del Comune Flora Raffa – rappresentano un punto di socialità e contatto con i cittadini, anche grazie agli ampi orari di apertura, per questo è importante prevedere azioni anche legate alla formazione tecnologica”.

Per l’occasione sono stati consegnati gli attestati di partecipazione a coloro che, durante il mese di novembre, hanno frequentato il corso di alfabetizzazione informatica “Pane e Internet”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma nell’ambito di “Argento Vivo”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *