5 Marzo 2019

Il vicesindaco Marco Bosi accoglie in Municipio una delegazione di studenti del Pitzer College

Il vicesindaco Marco Bosi accoglie in Municipio una delegazione di studenti del Pitzer College
Il vicesindaco Marco Bosi accoglie in Municipio una delegazione di studenti del Pitzer College
Il vicesindaco Marco Bosi accoglie in Municipio una delegazione di studenti del Pitzer College

Questa mattina il vicesindaco Marco Bosi ha accolto in Municipio una delegazione di studenti del Pitzer College che trascorrerà un semestre o un intero anno accademico nella nostra città ospitati da famiglie parmigiane


Il Vicesindaco ha dato il benvenuto agli studenti illustrando i Servizi e le opportunità che il nostro territorio può offrire: “Avete l’occasione di conoscere la nostra cultura, la nostra città e di farne parte in modo attivo anche con il vostro entusiasmo. Siamo felici di accogliervi. Quando finirete il vostro percorso qui porterete un po’ di Parma con voi”.

Da programma agli studenti, oltre allo studio di lingua, della cultura e della storia dell’arte italiana, viene anche richiesta una partecipazione attiva nella comunità attraverso tirocini gratuiti di 60 ore presso enti, istituzioni, associazioni di volontariato svolti tramite l’Università degli Studi di Parma. In questi programmi, gli studenti, assistiti dai responsabili locali della sede italiana del Pitzer College, possono integrarsi nella cultura locale grazie anche alla possibilità di vivere con famiglie del luogo.

Il Pitzer College è una Università privata statunitense, a carattere prevalentemente umanistico, frequentata da circa 900 studenti con sede a Claremont (California) e fa parte di una più grande e conosciuta istituzione universitaria: i “Claremont Colleges”. Il Pitzer College ha una sede a Parma e si avvale di un accordo di cooperazione con l’Università degli Studi di Parma e collabora con diverse istituzioni della nostra città (Istituto d’Arte Toschi, Conservatorio “Arrigo Boito”, Amministrazione Comunale, Castello dei Burattini, Biblioteca Internazionale, scuole).

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *