15 Settembre 2015

I lavoratori della Cerve scioperano davanti la sede

I lavoratori della Cerve scioperano davanti la sede

Numerosi sindacati presenti allo sciopero: “Manca ancora un Piano industriale”


Chiusura definitiva delle attività produttive dello stabilimento di Parma per poi trasferire macchine, materiali e operatori presso San Polo e Vedole. Ma oltre a questo nei giorni passati sono stati dichiarati ben 127 esuberi su un organico complessivo di 450 lavoratori!

Per questo oggi i lavoratori in presidio hanno bloccato la strada davanti alla sede di Parma. Infatti nonostante gli incontri preliminari svolti in precedenza, la direzione non ha dimostrato la volontà né di condividere un Piano Industriale né spiegare i motivi dei tagli al personale.

Un piano industriale che, a detta del responsabile sindacale di Fermca Cisl Germano Giraud, ancora non è stato presentato. A partecipare allo sciopero c’erano anche Rsu San Polo, Filctem Cgil, e Uiltec Uil. E Rsu San Polo ha ammesso che «l’azienda si è presentata impreparata su quello che stava accadendo e senza un piano aziendale». 

Ancora una volta persone che rischiano di rimanere senza un posto di lavoro, ancora una volta padri e madri di famiglia che non sanno se riusciranno a dare un futuro ai loro figli, ancora una volta troppe persone a rischio.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *