17 Luglio 2019

Sofia non ce l’ha fatta: si era sentita male in piscina a Marina di Pietrasanta

Sofia non ce l’ha fatta: si era sentita male in piscina a Marina di Pietrasanta

 I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi ma la procura ha acconsentito solo al prelievo delle cornee.


I medici hanno fatto il possibile ma non è bastato. Sofia, la bambina di 12 anni che qualche giorno fa si era sentita male in una piscina di Marina di Pietrasanta non ce l’ha fatta.

Era in vacanza con i genitori quando, entrando in una piscina idromassaggio, è andata in arresto cardiaco.

La piccola andata in arresto cardiaco, era stata soccorsa e rianimata ma le sue condizioni erano apparse subito gravissime.

I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi ma la procura ha acconsentito solo al prelievo delle cornee.

Sul corpo della piccola verrà effettuata l’autopsia. Nell’inchiesta avviata dalla procura di Lucca sei persone sono indagate.

 

Marina di Pietrasanta, sono sei gli indagati al bagno Texas

E’ questo quanto emesso dalla Capitaneria di Porto. Intanto, la 12enne di Parma resta ricoverata a Massa

0 comments

Dodicenne rischia di annegare in piscina: la procura apre un fascicolo

La bambina si trova ancora in gravi condizioni all’ospedale di Massa

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *