29 Novembre 2016

Guerra dei kaki: la mobilitazione dei cittadini ha avuto effetto

Guerra dei kaki: la mobilitazione dei cittadini ha avuto effetto

L’assessore comunale all’Ambiente Folli si è detto disponibile a rivalutare il taglio di 160 piante


“Ormai su questa vicenda dei cachi mi fermano per strada. Abbiamo ricevuto varie manifestazioni di interesse da parte di associazioni di volontariato per la raccolta dei frutti, ora vediamo se si possono raggiungere accordi. Siamo disposti a rivalutare la posizione” ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Gabriele Folli in una intervista rilasciata al sito web “Repubblica Parma”; il tema è quello dello sradicamento di 160 piante di kaki, colpevoli di sporcare le strade in zone residenziali della città, denunciato dal consigliere comunale Fabrizio Savani. La mobilitazione dei parmigiani e la disponibilità manifestata da parte di alcune associazioni di cittadini per la raccolta dei frutti pur di evitare il taglio degli alberi, potrebbero quindi produrre una retro marcia sulla decisione presa dall’amministrazione.

TROPPI KAKI A PARMA.. IL COMUNE CI RICASCA

Dopo i parchi, gli alberi: eliminiamoli per non dover fare manutenzione

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *