9 Settembre 2019

Giornata Mondiale di Prevenzione al Suicidio: Telefono Amico Parma è in (prima) linea

Da / 1 settimana fa / Salute / Nessun commento
Giornata Mondiale di Prevenzione al Suicidio: Telefono Amico Parma è in (prima) linea

Nella giornata di martedì 10 settembre verrà proposta la street action “Ad ogni ostacolo Telefono Amico sempre in linea”


Martedì 10 settembre l’Organizzazione mondiale della Sanità ha indetto la Giornata Mondiale di Prevenzione al Suicidio. Anche Telefono Amico, il servizio di volontariato di Assistenza Pubblica Parma Onlus, sostiene il momento di riflessione organizzato da Telefono Amico Italia (TAI), la federazione nazionale di cui fa parte.

Per la giornata di martedì, infatti, Telefono Amico Italia (TAI) proporrà in alcune città italiane la street action “Ad ogni ostacolo Telefono Amico sempre in linea”. Nelle strade di diversi centri storici saranno installate strisce catarifrangenti che indicano il pericolo, simboli di Telefono Amico e informazioni sul servizio. Sarà inoltre possibile dialogare con i volontari TAI.

Il suicidio, purtroppo, è una tema molto attuale: tutti gli anni nel mondo, ogni 40 secondi, oltre 800 mila persone scelgono di togliersi la vita. Numeri che spaventano. Per questo, i 20 centri telefonici, sparsi su tutto il territorio italiano e coordinati da TAI, annualmente aderiscono alla Giornata Mondiale di Prevenzione al Suicidio: per sottolineare come l’ascolto sia un valido fattore di prevenzione al suicidio. Ascoltare chi è in difficoltà, infatti, può salvare la vita.

Chi decide di suicidarsi crede di non avere vie d’uscita. Spesso, invece, basta una parola o il semplice ascolto per fare cambiare idea. Parlare con un estraneo è certamente una valvola per sfogare sofferenze e disagi interiori e chiamare Telefono Amico significa trovare una persona dall’altra parte della cornetta, che, anonimamente e rispettosamente, dona ascolto, conforto e sostegno.

«Al nostro servizio di ascolto telefonico – spiega Francesca Anedda, consigliere dell’Assistenza Pubblica Parma con delega al Telefono Amicochiamano molte persone con problematiche complesse e, a volte, in evidente stato di disperazione. Il nostro ruolo, come operatori di Telefono Amico, è di ascoltare la persona senza giudicarla e senza dare consigli, cercando di aiutarla a reagire, trovando in se stessa le risorse per uscire da una situazione difficile. Per esperienza, possiamo dire che chi attraversa un momento di difficoltà è grandemente aiutato dal dialogare con qualcuno che, con sensibilità ed empatia e nel rispetto dell’anonimato, lo stimoli a fare chiarezza dentro di sé e a riconsiderare il suo problema da nuovi punti di vista».

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *