1 Aprile 2019

Giornata mondiale dell’Autismo, il Municipio si illumina di blu

Giornata mondiale dell’Autismo, il Municipio si illumina di blu

Sono tante le iniziative in programma, in città e in provincia, tutte con la finalità di contrastare i pregiudizi


 Dalla sera del 1 aprile a mercoledì 3 aprile il Municipio si colorerà di blu in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’Autismo, celebrata ogni anno in tutto il mondo il 2 aprile. 

L’undicesima Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo è un evento organizzato dall’ONU e il Comune di Parma aderisce alla campagna “Light It up the Blue” (accendi di blu), promossa dall’organizzazione Autism Speaking, per manifestare un segno di consapevolezza nei confronti della sindrome. 

Sensibilizzare, far conoscere alla popolazione le caratteristiche di questa condizione migliora la qualità della vita delle persone con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie.

Sono tante le iniziative in programma, in città e in provincia, tutte con la finalità di contrastare il pregiudizio, per favorire la conoscenza dei disturbi dello spettro autistico, organizzate dalle Associazioni ANGSA Parma e Fondazione Bambini e Autismo in città e provincia.

Il Centro per la diagnosi, la cura e lo studio dei disturbi della comunicazione e della socializzazione dell’AUSL celebra la giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo 2019, con un open day, per presentarsi alla cittadinanza. Martedì 2 aprile, dalle 9 alle 18 la struttura di via  La Spezia n. 147 resterà aperta

I professionisti saranno a disposizione di chi vorrà visitare il Centro e conoscere le attività svolte con bambini e ragazzi che soffrono di disturbi dello spettro autistico.

In particolare, nel pomeriggio, alcuni alunni della scuola Corazza, accompagnati dai loro insegnanti, sperimenteranno attività come la semina nella serra del giardino del Centro, seguendo la tecnica della  “comunicazione per immagini”, utilizzata dalla maggior parte delle persone con disturbi dello spettro autistico.

Alle 16.30, sarà proiettato il video realizzato nell’ambito del progetto  “Autism and skating skills” con dimostrazione di due istruttori. Il pattinaggio è considerato uno “sport riabilitativo”: grazie alla concentrazione necessaria all’apprendimento di nuovi movimenti, i ragazzi affetti da autismo sono in grado di sviluppare capacità personali inedite e di raggiungere importanti traguardi personali, aumentando in modo consistente la propria soddisfazione.

Continua la collaborazione con lo chef Fabio Romani che il primo aprile cucinerà e pranzerà con i 4 ragazzi del progetto “PranziamoInQuartiere” nella sede Avitas. Grazie alla disponibilità e sensibilità dello chef Romani, i ragazzi potranno avere un ospite davvero speciale alla loro tavola.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *