5 Marzo 2018

Giornata di elezioni e di inciviltà: “Gli invasati dei parcheggi”

Giornata di elezioni e di inciviltà: “Gli invasati dei parcheggi”

Il Sindaco Pizzarotti tuona: “Ora basta, non siamo in una giungla. Ci vogliono delle regole”


Problemi con le schede, lunghe code ai seggi e voti annullati, questi sono stati i principali problemi che hanno segnato la giornata di votazioni in tutta Italia. Ma a Parma, soprattutto nelle scuole, è sorto il problema dei parcheggi, come sottolineato dal Sindaco Federico Pizzarotti tramite il post pubblicato su Facebook che riportiamo di seguito. La grande affluenza di persone e la nuova procedura per le votazioni hanno causato masse di persone ad aspettare il proprio turno per diverso tempo, con molte macchina ferme all’uscita e parcheggi talvolta insoliti. Nelle sedi cittadine, in particolare, il problema dei parcheggi è stato un grave ostacolo nella giornata di domenica.

“Ecco a voi i cosiddetti “invasati” dei parcheggi. Ovvero quelli che vanno a votare solo in macchina e parcheggiano ovunque: sui marciapiedi, in doppia fila, davanti agli ingressi delle scuole (quasi direttamente in classe), lungo le strade, fuori dalle righe. Sfasciano paletti, bloccano le strade, ostruiscono marciapiedi, devastano le aree verdi. Poi magari sono quelli che si lamentano se i vigili fanno le multe.

Ora basta, non siamo in una giungla. Ci sono delle regole. Vorrei che ci fosse maggior senso civico e che si iniziasse a pensare che due passi a piedi non sono la fine del mondo, chiedo molto?”

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *